Fatti deliziosamente bassi su Rex Harrison, The Fatal Charmer

  • Peregrine Crawford
  • 0
  • 3931
  • 353

Per George, c'era solo un uomo che poteva tenere testa al suo opposto Audrey Hepburn My Fair Lady: Rex Harrison. C'è stato un tempo in cui i critici consideravano Harrison il miglior attore del mondo, non che il suo ego avesse bisogno di quella spinta. Nonostante il suo talento, la sua reputazione dietro le quinte era tutt'altro che gustosa. Non solo era difficile lavorare con lui, ma era anche un duro donnaiolo. Harrison ha lasciato una scia di cuori spezzati nella sua scia, a volte, con conseguenze disastrose. Appunta una rosa bianca sul bavero per questi fatti fatalmente affascinanti su Rex Harrison.


1. Pensava molto bene a se stesso

L'uomo che conosciamo come Rex Harrison è nato Reginald Carey Harrison nel 1908 in Inghilterra. Dire che Harrison è nato per i riflettori sarebbe un eufemismo. Voleva i riflettori sin da quando era solo un bambino. Per quanto riguarda il nome Rex? Lo diede a se stesso quando era solo un bambino, dopo aver appreso che Rex era latino per "re".

Se pensi che sia egoista, aspetta ...

Flickr, John Irving

2. Era molto malato

Quando Harrison era solo un bambino, è sopravvissuto a un terribile attacco di morbillo, ma ha subito danni permanenti. La malattia gli ha fatto perdere quasi tutta la vista dall'occhio sinistro e il disturbo era permanente. Per risollevarlo dopo questo colpo devastante, sua madre lo portò a teatro. Ha cambiato la vita del ragazzo.

Wikimedia Commons

3. Lo ha fatto da solo

Rex Harrison è diventato determinato a diventare un attore dopo aver visto una produzione in un teatro locale da bambino. Voleva anche farlo alle sue condizioni. Harrison si rifiutò di prendere lezioni di recitazione, ma riuscì comunque a ottenere il suo primo ruolo teatrale nel 1924. Aveva solo 16 anni. Molti attori continueranno a rispolverare il loro mestiere durante la loro carriera, ma non Harrison.

Non ha mai frequentato un solo corso di recitazione durante i suoi 65 anni di carriera.

Getty Images

4. Ha lavorato duramente per affermarsi

Dopo il diploma di scuola superiore, Harrison è immediatamente salito sul palco di Liverpool. Ha lavorato via per circa sei anni prima di trasferirsi nel West End a Londra nel 1930. Quello è stato lo stesso anno in cui ha ottenuto il suo primo ruolo cinematografico. Il vento era alle sue spalle e le cose stavano migliorando per Harrison ... ma non per molto.

Wikipedia

5. Voleva di più

Harrison non stava solo scalando i ranghi quando si trattava della sua carriera di attore, era anche un noto arrampicatore sociale. La sua reputazione di playboy è nata in questo periodo. Tuttavia, c'era una donna che lo ha fatto fermare sui suoi passi: Ethel Marjorie Noel Colette Thomas. Non solo era una modella, ma proveniva anche da un ambiente ricco e di classe superiore. Anche lei si è innamorata di lui, ma non era l'unica che doveva vincere.

Getty Images

6. Non è stato un matrimonio felice

Il padre di Thomas era irremovibile: lo fece non vuole che sua figlia sposi un attore, figuriamoci uno proveniente dalla classe media. Ma c'era anche un'altra ragione per la sua disapprovazione. Harrison aveva messo incinta la sua preziosa figlia fuori dal matrimonio. Nonostante le riserve di papà, Harrison propose e Thomas accettò. Poco prima della nascita del figlio, Harrison sposò Thomas nel gennaio 1934.

Purtroppo, il periodo della luna di miele non è durato a lungo.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

7. E 'caduto duro

Allo scoppio della seconda guerra mondiale, Harrison ha inflitto a sua moglie un tradimento crudele e straziante. Mentre lei lavorava per la Croce Rossa, iniziò una relazione con una giovane attrice di nome Lilli Palmer. Come ebrea tedesca, Palmer era fuggita da Berlino con le sue sorelle a metà degli anni '30. Harrison era disperatamente innamorato di lei. Di conseguenza si separò dalla moglie nel 1940.

Wikipedia

8. Voleva aiutare

Quando scoppiò la seconda guerra mondiale, Harrison era determinato a unirsi alla lotta-finché qualcosa del suo passato non è tornato a perseguitarlo. Harrison è stato negato l'ingresso alla Royal Air Force a causa del suo occhio danneggiato. Indipendentemente da ciò, sapeva di voler aiutare. Nel 1942 la Royal Air Force lo accettò finalmente. Harrison si è poi fatto strada fino al grado di tenente di volo. Ha aiutato a guidare gli equipaggi di volo al ritorno in sicurezza dalle missioni pericolose.

Flickr, Jenny Scott

9. Non potevano tenerlo insieme

Harrison ha svolto un servizio prezioso, ma sul fronte interno la sua vita stava cadendo a pezzi. La relazione tra lui e Thomas non era iniziata esattamente con il piede giusto. La coppia ha affrontato molti ostacoli, inclusa la sua relazione in corso con Lilli Palmer, che alla fine si sono rivelati insormontabili. Divorziarono nel 1942 dopo otto anni di matrimonio. Harrison è andato avanti abbastanza rapidamente.

Unsplash

10. Ha dato tutto alla sua opera

Dopo il suo divorzio da Thomas, Harrison si è lanciato nel suo lavoro di tenente di volo. Potresti immaginarlo nella cabina di pilotaggio di un aereo. Tuttavia, ha effettivamente lavorato nei bunker sotterranei, dirigendo gli aerei verso la salvezza da lì. Harrison era stato appassionato di recitazione per tutta la vita. Tuttavia, durante questo periodo, ha detto che "non ha mai perso la recitazione una volta".

Treno notturno per Monaco (1940), Twentieth Century-Fox Productions

11. Hanno ottenuto il loro lieto fine

Harrison era finalmente libero di perseguire Lilli Palmer, ei due non persero tempo quando si trattava della loro relazione. Ha sposato Palmer nel 1943, meno di un anno dopo che i tribunali avevano finalizzato il suo divorzio. Poco dopo, Palmer rimase incinta e diede alla luce un bambino che chiamarono Carey nel 1944. In realtà nacque durante uno dei peggiori raid aerei della seconda guerra mondiale..

Harrison aveva tutto ciò che voleva, ma comunque non era abbastanza per lui.

Getty Images

12. Erano una coppia potente

Sempre ambizioso, Harrison vedeva se stesso e Palmer come una delle coppie più potenti della recitazione, come Douglas Fairbanks e Mary Pickford del dopoguerra. Hanno vissuto uno stile di vita glamour da abbinare e spesso hanno intrattenuto ospiti famosi come Laurence Olivier, Edward VIII e Wallis Simpson nella villa che Harrison aveva costruito per la sua famiglia a Portofino, in Italia.

Wikipedia

13. Ha fatto il suo ritorno

Dopo aver trascorso gli anni della guerra apparendo in piccoli spettacoli e poi lavorando per la RAF, era finalmente giunto il momento per Harrison di avanzare nella sua carriera. È apparso di fronte a sua moglie in un film intitolato The Rake's Progress, che ha suscitato polemiche negli Stati Uniti sul suo contenuto audace e "amorale", e non è stata l'unica attenzione che ha ricevuto.

Getty Images

14. È stata la sua grande occasione

La performance di Harrison in The Rake's Progress finalmente catturò l'attenzione di un capo di uno studio e firmò un contratto con la Twentieth Century-Fox. Allo stesso tempo, la Warner Bros. reclutò Palmer. La famiglia ha fatto le valigie e si è trasferita in California, dove sperava che il successo di Harrison sul palcoscenico si sarebbe tradotto in successo nei film di Hollywood-ma presto è diventato disastroso.

Wikimedia Commons

15. Era ribelle

Cosa vogliono i registi? Per diretto i loro attori. E Harrison? Beh, non era esattamente bravo a prendere la direzione. Inoltre, aveva un carattere irascibile. Nel suo primo film, il regista ha cercato di convincere il capo dello studio a licenziarlo, ma fortunatamente per Harrison, il capo dello studio lo ha difeso. Tuttavia, nel suo prossimo film, lo stesso comportamento è continuato.

Purtroppo, Harrison si è fatto male solo da solo, poiché gli ha dato la reputazione di essere difficile.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

16. È andato fuori strada

Cattiva reputazione o no, il secondo film di Harrison per lo studio è stato un grande successo. Tuttavia, il suo nuovo status di A-list lo ha messo rapidamente nei guai. Ancora una volta, Harrison è stato attratto da uno stile di vita da playboy e festaiolo ... con l'occhio vagabondo da abbinare. E quell'occhio cadde su una collega della Twentieth Century Fox in particolare, Carole Landis.

Wikimedia Commons

17. Era un problema con la T maiuscola

Landis aveva una reputazione tutta sua, ed era tutt'altro che eccezionale. Aveva solo 28 anni, ma da poco si era separata da lei il quarto marito, e non era tutto. Aveva anche una storia di depressione e tentativi di suicidio. Harrison non lo sapeva ancora, ma era completamente fuori di testa.

Dietro le luci verdi (1946), Twentieth Century Fox

18. Non ha giocato secondo le regole

Hollywood non era estranea ai tabloid e agli scandali durante quest'epoca. Allo stesso tempo, era ancora il sistema dello studio e si aspettavano che le star sotto contratto aderissero a rigide linee guida morali quando si trattava del loro comportamento fuori dallo schermo. Per lo meno, avrebbero dovuto nascondere le parti più "indesiderabili" della loro vita. Ebbene, Harrison ha convenientemente ignorato queste aspettative e ha iniziato a portare avanti una relazione pubblica con Landis.

Dire che sarebbe tornato a perseguitarlo sarebbe un eufemismo.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

19. Stava scendendo

Tra un comportamento irregolare sul set e la loro relazione mal nascosta, sia Harrison che Landis erano su un ghiaccio estremamente sottile. La Twentieth Century Fox possedeva entrambi i contratti e il capo dello studio Daryl Zanuck non era impressionato dalle loro buffonate, ma potrebbe esserci un'altra ragione per la sua irritazione. Aveva già avuto una storia d'amore con Landis nei primi anni '40 e, dopo aver concluso la relazione, l'aveva relegata ai film di serie B. Ahia.

Wikipedia

20. Aveva ... aspettative irrealistiche

La stella di Landis potrebbe essere svanita, ma per Harrison, la loro relazione era ancora eccitante e fornì una tregua dalla sua vita familiare con Palmer e il loro bambino. C'era solo un problema: Landis aveva rapidamente deciso che Harrison avrebbe dovuto lasciare sua moglie e sposarla. In realtà, crea più di un problema, perché Harrison aveva deciso fermamente che fosse quello mai sta per succedere.

Se hai solo pensato: "Non andrà a finire bene", hai centrato il bersaglio.

Getty Images

21. Ha ottenuto possessivo

Solo perché Rex Harrison aveva portato avanti una relazione molto pubblica in piena vista di sua moglie Lilli Palmer durante il loro matrimonio non significava che avesse rinunciato al diritto di essere un marito possessivo. Una volta, a una festa, sospettava che Frank Sinatra stesse mettendo le mosse a sua moglie. In una rabbia gelosa, ha preso a pugni il crooner proprio in faccia.

Successivamente, dopo aver realizzato che c'era stato un malinteso, i due divennero amici. Quanto maturo!

Wikipedia

22. Non gli importava del suo soprannome

Harrison potrebbe essersi dato il suo nome d'arte reale di "Rex", ma quando ha visto per la prima volta il successo a Hollywood, la stampa gli ha dato un soprannome che ha assolutamente disprezzato. Con suo grande dispiacere, spesso lo chiamavano "Sexy Rexy". È sorprendente che non gli piacesse, dato il suo ego fuori misura.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

23. Stavano accadendo molte cose

Durante la sua relazione con Landis, Harrison iniziò a lavorare a un film intitolato, in modo abbastanza appropriato, Infedelmente tuo. Tuttavia, nel film, era lui a sospettare che sua moglie lo tradisse. L'acclamato regista Preston Sturges era al timone e la Twentieth Century-Fox aveva grandi aspettative per il progetto. Tuttavia, il pezzo laterale ad alta manutenzione di Harrison si è rivelato una distrazione costante.

Di conseguenza, ha ottenuto una prestazione poco brillante. Sarebbe peggiorato prima di migliorare, in realtà grattato, è solo peggiorato.

Unfaithfully Yours (1948), Twentieth Century Fox

24. Le ha spezzato il cuore

Nel pomeriggio del 4 luglio 1948, Landis organizzò una piccola festa per celebrare la festa, che Harrison saltò. Tuttavia, quella sera, Landis e Harrison cenarono insieme, proprio come avevano fatto molte volte prima. Hanno combattuto anche loro, come avevano fatto prima-solo che questa volta si è conclusa con una tragedia orribile. Nel corso della serata, Harrison disse a Landis senza mezzi termini che non avrebbe mai lasciato sua moglie per lei. La reazione di Landis fu agghiacciante.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

25. Ha mantenuto la sua promessa

In passato, Landis aveva minacciato di farsi del male di fronte a crepacuore e delusione. Ha ripetuto questa routine ancora una volta con Harrison, ma con una grande differenza: questa volta, lo intendeva sul serio. Dopo che se ne fu andato, Landis lasciò tutti i souvenir del suo tempo con Harrison a casa di un amico, insieme a un biglietto.

La mattina presto, nella sua casa di Pacific Palisades, Landis ingoiò una manciata di barbiturici. È andata in bagno, dove è svenuta.

Shutterstock

26. Era a sangue freddo

Harrison e Landis avrebbero dovuto pranzare il 5 luglio 1948, ma non riuscì a trovarla. Alla fine, è andato a casa sua verso le 3 del pomeriggio. Richiedendo l'aiuto della sua cameriera, hanno controllato il bagno, dove hanno fatto una scoperta agghiacciante: Landis era accasciato sul pavimento. La reazione di Harrison a quella vista raccapricciante fu assolutamente inquietante.

Invece di chiamare immediatamente un medico, l'ha semplicemente lasciata lì, e questa non è nemmeno la parte peggiore.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

27. Nessuno sa perché l'ha fatto

Harrison trascorse il pomeriggio tra la casa del suo ex amante e la sua. Tuttavia, c'era una cosa che non ha fatto: contattare un medico o le forze dell'ordine. È impossibile sapere cosa gli sia passato per la mente. Non solo era stato l'ultimo a vederla, ma era stato anche lui a trovare il suo corpo. Alcuni hanno ipotizzato che non potesse decidere quale medico chiamare: quello di Landis, il suo o un altro.

In ogni caso, le circostanze tristi e misteriose hanno reso la tragica fine di Landis oggetto di speculazioni per decenni in seguito.

Getty Images

28. Non potevano capire bene le loro storie

Immediatamente, i tabloid hanno riferito della scomparsa di Landis e del biglietto che aveva lasciato per sua madre, scrivendo che non aveva lasciato "nessun indizio per il motivo del suo suicidio". Tuttavia, era impossibile nascondere il coinvolgimento di Harrison: non solo era stato reso pubblico che era stato lui a trovarla, ma i rapporti menzionavano anche che i due si erano frequentati durante un periodo di separazione tra Harrison e sua moglie. Harrison ha negato, ma la cameriera di Landis ha affermato il contrario.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

29. Lo portò con sé

Non c'era modo per Harrison o per i suoi assistenti di dissipare il fetore dello scandalo che ha circondato il suo coinvolgimento negli ultimi mesi e momenti di Landis sulla Terra, e tutto ha segnato il destino della carriera dell'attore. Il film su cui stava lavorando, Infedelmente tuo, avrebbe dovuto essere rilasciato a luglio, ma lo studio è immediatamente rientrato a novembre.

Inoltre, Harrison e Twentieth Century-Fox hanno concordato reciprocamente di rescindere il suo contratto. Era tornato al punto di partenza.

Unfaithfully Yours (1948), Twentieth Century Fox

30. Era la fine del suo primo atto

Il funerale di Landis è stato un affare costellato di star. Dato che aveva avuto una relazione "d'affari" così proficua con lei, Harrison assistette, con sua moglie al suo fianco, ovviamente. La coppia se ne andò prima della visione del corpo di Landis. Con dettagli così succosi a loro disposizione, i tabloid hanno continuato a speculare sul coinvolgimento di Harrison con Landis e alla fine lo ha spinto fuori da Hollywood..

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

31. Sono fuggiti

A seguito dello scioglimento del suo contratto con la Twentieth Century-Fox, Rex Harrison e sua moglie volevano sfuggire al controllo dei tabloid. Quindi, hanno lasciato gli studi cinematografici di Hollywood per le luci del palco. Si stabilirono a New York City, apparendo principalmente in produzioni lì, sebbene trascorsero anche del tempo a Londra.

Dopo lo sconvolgimento della seconda guerra mondiale e i suoi primi anni nel cinema, è stato un periodo relativamente calmo, ma l'amore di Harrison per il dramma non si è esteso solo alle opere teatrali, ed è stato destinato a sconvolgere di nuovo la sua vita alla fine..

Flickr, Laura Loveday

32. È diventato tutto troppo

Dopo dieci anni di matrimonio, un affare pubblico, la morte della presunta amante del marito e una carriera malconcia e contusa, le cose finalmente andarono a rotoli per Harrison e Palmer. Divorziarono nel 1957. Nonostante tutti i suddetti disordini, fu amichevole. Mentre una volta c'erano state gelosia e segretezza nella loro relazione, da tempo si era dissipata.

Palmer si era già innamorato di un altro uomo. E Harrison? Bene, aveva le sue cose in corso ...

Getty Images

33. È successo di nuovo

Harrison e Palmer avevano passato la maggior parte del loro tempo sul palco, ma sono tornati sullo schermo. Sono apparsi in due film insieme all'inizio degli anni '50. Poi, Harrison ha avuto una parte in un film intitolato Il marito costante, su un uomo con sei mogli ... e ancora una volta, la vita ha imitato l'arte. Iniziò una relazione con la co-protagonista Kay Kendall, ma questa volta c'era di più che semplice lussuria ed eccitazione.

The Constant Husband (1955), London Film Productions

34. Non stava bene

Questa volta, Harrison e Palmer si separarono, lasciando Harrison libero di trasferirsi con la sua amante, due decenni più giovane di lui. Tuttavia, non era tutto divertimento e giochi. Kendall era malata e stava vedendo un medico sui suoi sintomi. Un giorno, il dottore decise di dire a Harrison qualcosa che non era stato in grado di dire direttamente a Kendall: aveva una forma di leucemia che le avrebbe tolto la vita nel giro di pochi mesi..

The Constant Husband (1955), London Film Productions

35. La sua reazione fu bizzarra

La notizia è stata scioccante-ma quello che Harrison ha deciso di fare è stato ancora più sbalorditivo. Non le ha detto niente. Dissero a Kendall che i suoi sintomi erano dovuti a una carenza di ferro. Non ha mai saputo che stava morendo. Tuttavia, Harrison ha deciso di raccontare a un'altra persona cosa stava succedendo a porte chiuse con Kendall.

Flickr, Kristine

36. Hanno elaborato un piano

Harrison ha chiamato la sua ex moglie Lilli Palmer e ha spiegato la situazione straziante e la sua reazione è stata sorprendente quanto la sua. Ha detto a Harrison che avrebbero dovuto divorziare e che avrebbe dovuto sposare Kendall e prendersi cura di lei fino alla sua inevitabile scomparsa. Ha persino lasciato la porta aperta perché si riunissero dopo che Kendall se ne era andato.

Harrison acconsentì e così iniziò una delle più grandi esibizioni della sua vita.

Getty Images

37. Il loro tempo insieme fu breve

Prima, Harrison non era stato disposto a lasciare sua moglie, ma questa volta ha insistito. A pochi mesi dal suo divorzio da Palmer, Harrison sposò Kendall, senza mai ammettere che il loro tempo insieme sarebbe stato limitato, ma allo stesso tempo interpretando il marito devoto e pagando le sue cure. Per una volta nella sua vita, Harrison mostrava altruismo e amore ... anche se alcuni potevano mettere in dubbio i suoi metodi.

The Constant Husband (1955), London Film Productions

38. Hanno avuto un breve momento brillante

I due anni successivi furono paradisiaci. Harrison e il simpatico e spiritoso Kendall vivevano da sposini. Inoltre, Harrison è apparso per la prima volta in un musical di Broadway ed è stato un grande successo, con il nome di My Fair Lady. Tuttavia, una nuvola scura aleggiava sulla testa di Harrison. Sapeva cosa stava arrivando.

Wikimedia Commons

39. La perdita è stata doppiamente devastante

Nel 1959 accadde l'inevitabile. Kay Kendall è morta all'età di 32 anni per la leucemia, senza mai sapere cosa le stava succedendo. Negli ultimi due anni Harrison aveva lavorato giorno e notte per rendere felice Kendall ... e ora non c'era più. Sapeva che prima o poi sarebbe successo, ma c'era anche un'inaspettata svolta oscura.

Ricordi la parte in cui la sua ex moglie aveva promesso che sarebbero tornati insieme dopo la morte di Kendall? Be ', si era già risposata. Harrison era tutto solo per la prima volta da decenni.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

40. I minimi erano bassi ma gli alti erano alti

Dopo anni di lutto, Harrison ritrovò finalmente l'amore nel 1961 e sposò l'attrice Rachel Roberts. Sono stati anche nominati per la recitazione agli Oscar nello stesso anno-awww. Ma dietro le quinte, questa storia d'amore non era una favola. Roberts era afflitto dalla depressione ed entrambi erano grandi bevitori. Ben presto divennero famosi per le loro lotte pubbliche, ma a questo punto niente poteva fermare Harrison.

Era appena stato scritturato in un film sulla carriera e la parte gli era familiare. Stava riprendendo il ruolo che aveva avuto a Broadway nella versione cinematografica di My Fair Lady. Finalmente sarebbe diventato una leggenda.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

41. Non era esattamente il signor Congenialità

Rex Harrison ha aiutato Audrey Hepburn a rispolverare la sua etichetta My Fair Lady. Fuori dal palco, non era così raffinato. Molti dei suoi colleghi non lo amavano e lo consideravano "egocentrico, offensivo, sgradevole e generalmente odioso". Se mai avessi sentito i miei colleghi dire questo di me, sarei strisciato in un buco. Immagino che non abbia disturbato Harrison.

My Fair Lady (1964), Warner Bros.

42. Stava camminando su una linea sottile

Potrebbe non aver vinto nessun concorso di popolarità sul set, ma certamente lo ha fatto quando il film è stato rilasciato. È stato un grande successo e Harrison ha vinto il suo primo Oscar, come miglior attore. Una volta era stato mandato via da Hollywood e aveva ancora la reputazione di essere orribile con cui lavorare ... ma ora era un appuntamento fisso. C'era solo un piccolo problema: sua moglie, Rachel Roberts, che era diventata famosa per il suo comportamento disordinato.

La loro relazione era a circa un drink prima della scena della cerimonia di premiazione È nata una stella, se questo dipinge un'immagine.

Flickr, fred baby

43. Ci fu una ricompensa per il suo comportamento

Quando si effettua Dottor Doolittle a metà degli anni '60, molti dei co-protagonisti di Harrison lo accusarono di essere rozzo e maleducato. Peggio ancora, c'erano accuse di razzismo, ma la natura ha un modo per risolvere queste cose da sola. Durante le riprese di una scena in un campo di pecore, le pecore urinavano ripetutamente per tutto Harrison, costringendo più riprese. Questo è il karma.

Doctor Dolittle (1967), Twentieth Century Fox

43. Si è rivoltato contro di lei

Harrison ha cercato di salvare il suo matrimonio con Roberts - e la sua carriera - apparendo con lei in un film nel 1968. Non è andata bene. La puntura di quel fallimento non sarebbe nulla in confronto a il crudele atto di tradimento che seguì. Quando Harrison e Roberts hanno divorziato, è subito saltato tra le braccia di un'altra donna, la sua cara amica, la socialite Elizabeth Rees-Williams..

Devastata, la Roberts lasciò Hollywood per cercare di allontanarsi dai suoi ricordi con Harrison, ma non lo dimenticò mai.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

44. Finalmente si è sistemato

Quando Harrison sposò Rees-Williams, fu improvvisamente spinto nella vita come patrigno di tre giovani figli. Lo ha fatto non va bene. Il loro matrimonio è durato quattro anni prima che divorziassero. Sempre il monogama seriale, un Harrison di 69 anni ha incontrato una donna di nome Mercia Tinker nel 1977. L'anno successivo l'ha sposata e questa volta è durato.

Biografia, Rex Harrison: The Man Who I'd Be King (1998), Atlas Media

45. Credeva che lo spettacolo dovesse continuare

Harrison non poteva essere tenuto lontano dal palco nel prossimo decennio della sua vita. però, dietro le quinte, le cose stavano rapidamente declinando. Non solo era afflitto da un terribile dolore dentale e da una memoria debole, ma soffriva anche di un terribile glaucoma. Lo stava rapidamente privando della vista. Tuttavia, memorizzava le sue posizioni sul palco e continuava ad apparire in spettacoli teatrali anche nei suoi ultimi anni.

Wikimedia Commons

46. ​​È diventato una spia ... Più o meno

All'inizio della sua carriera, lo studio di Harrison aveva prodotto le forme del suo viso, ma finirono in un posto inaspettato. La CIA li ha acquisiti e per molti anni hanno prodotto e utilizzato maschere di Harrison per operazioni segrete. Esatto, la CIA ha fornito alle loro spie maschere di Rex Harrison in buona fede da indossare in missione.

Shutterstock

47. È diventato Sir Harrison

Nel 1989, Harrison ricevette il miglior onore che un inglese potesse sperare. La regina Elisabetta II lo ha nominato cavaliere, ma è stato fortunato che sia successo. Harrison è stata la prima persona a essere nominata cavaliere che aveva trascorso così tanto tempo lontano dalla madrepatria. Fu anche il primo ad essere divorziato. Nonostante giocasse alla grande, era euforico-ma purtroppo, la tragedia era in agguato dietro l'angolo.

Wikimedia Commons

48. Andò a stare con lei

Meno di un anno dopo, i medici hanno diagnosticato a Harrison un cancro al pancreas. Gli prese la vita in fretta e morì il 2 giugno 1990, all'età di 82 anni. La sua famiglia sparse alcune delle sue ceneri a Portofino, dove aveva costruito una casa per la sua seconda moglie, Lilli Palmer. Hanno sparso il resto sulla sua tomba a Glendale.

Shutterstock

49. Hanno coperto tutto

C'erano sempre elementi del coinvolgimento di Harrison nel tragico suicidio della sua amante Carole Landis che non tornavano. Per prima cosa, circolavano rapporti secondo cui Landis aveva scritto più di una nota prima del sovradosaggio. Ne aveva indirizzato uno a sua madre e i giornali avevano stampato quel biglietto. Ma molti hanno detto che ne aveva lasciato uno anche per Harrison. Apparentemente, un intruso aveva corrotto le forze dell'ordine per impossessarsene e poi l'aveva distrutto. Il presunto colpevole? La moglie di Harrison all'epoca, Lilli Palmer.

Shutterstock

51. Ce n'era più di uno

I modi da playboy di Harrison hanno lasciato sulla sua scia una scia di cuori spezzati e distruzione, ma Landis non era l'unica vittima. Nel 1980, la sua quarta moglie, Rachel Roberts, cercò di riconquistarlo. Aveva divorziato da lei dieci anni prima e da allora si era risposato due volte, ma lei pensava che ci avrebbe provato. Non ha funzionato e aveva il cuore spezzato. Roberts si è poi tolta la vita ed è morta all'età di 53 anni.

Getty Images



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

I migliori articoli su eventi storici. Biografie di persone di successo. Sapere è potere
Fatti interessanti, biografie di personaggi famosi e storie uniche della vita. Impara cose nuove ogni giorno, allarga i tuoi orizzonti