46 fatti magici su Walt Disney

  • Rudolf Howard
  • 0
  • 2267
  • 79

"Tutti i nostri sogni possono diventare realtà, se abbiamo il coraggio di perseguirli. ”- Walt Disney

Walter Elias Disney è stato un uomo d'affari americano, animatore, doppiatore e produttore, pioniere dell'industria dell'animazione americana. È meglio conosciuto come il creatore dell'amato personaggio animato Mickey Mouse e come il fondatore dei parchi a tema Disneyland e Walt Disney World. In onore del prossimo 46 ° anniversario di Disneyworld, ecco 46 fatti magici su Walt Disney.


Fatti di Walt Disney

46. ​​Iniziato giovane

Walt Disney ha trascorso gran parte della sua infanzia in una fattoria nel Missouri e ha sviluppato le sue capacità di fumetto disegnando immagini dei cavalli del suo vicino.

Pixabay

45. Anglicizzato

La famiglia Disney discende dai Normanni che si stabilirono in Irlanda nell'XI secolo. Il nome originale della sua famiglia era D'Isigny prima di essere anglicizzato alla Disney.

Wikipedia

44. Respinto!

All'età di 16 anni, Walt Disney abbandonò la scuola nella speranza di entrare nell'esercito. È stato respinto perché troppo giovane, ma ha trovato lavoro come autista di ambulanze presso la Croce Rossa francese.

Shutterstock

43. Laugh-o-Graham

Il primo studio di animazione di Walt Disney si chiamava “Laugh-o-Gram” e raccontava versioni modernizzate di fiabe basate sulle favole di Esopo. L'impresa è fallita rapidamente.

Wikipedia

42. Primo sul mercato

Oggi Disney è sinonimo di Topolino, ma Mickey non è stato il suo primo personaggio animato. Mentre era sotto contratto con gli Universal Studios, la Disney creò "Oswald the Lucky Rabbit". Quando la Disney lasciò la Universal, gli fu impedito di portare il coniglio con sé e concepì l'iconico topo mentre era sul treno per la California..

Flickr

41. Magical Mortimer

Topolino era originariamente chiamato "Mortimer Mouse" fino a quando la moglie della Disney non lo convinse a cambiarlo. Sentiva che il nome Mortimer suonava troppo pomposo e gli suggerì di usare Mickey invece. La Disney in seguito ha dato il nome Mortimer al rivale di Mickey.

Shutterstock

40. Mouse Whispers

Dall'inizio del personaggio fino al 1947, Walt Disney ha doppiato l'iconico topo. Alla fine, gestire lo studio lo ha reso troppo impegnato per continuare a fare la voce, e ha consegnato le redini al veterano attore Disney Jimmy MacDonald.

Wikimedia Commons

39. In un sistema solare non così lontano ...

Nel 1980, l'astronomo sovietico Lyudmila Karachkina scoprì un pianeta minore e lo chiamò in onore di Walt Disney. Il pianeta si chiama 4017-Disneya.

Picryl

38. Propaganda animata

Negli anni '40, Walt Disney produsse una serie di video animati di propaganda di guerra pro-americana per tutti i rami dell'esercito e del governo degli Stati Uniti. Per tutta la durata della seconda guerra mondiale, ha prodotto l'equivalente di 68 ore di film continuo.

Wikipedia

37. Insegne personalizzate dei cartoni animati

Disney ha anche chiesto ai suoi artisti di disegnare circa 1200 insegne per i militari, molte delle quali erano per unità navali. Il personaggio Disney più richiesto e utilizzato è stato Paperino, che è apparso in circa 146 modelli.

Base comune San Antonio

36. Il "Red Scare".

Negli anni '40, la Disney ha giocato un ruolo importante nell'isteria comunista che ha colpito Hollywood durante la Guerra Fredda USA / Russia. È stato uno dei fondatori della Motion Picture Alliance for the Preservation of Americans Ideals e ha rilasciato dichiarazioni in cui condannava l'influenza comunista sull'industria cinematografica.

Getty Images

34. Un piccolo riconoscimento

Tra il 1932 e il 1969, Walt Disney ha vinto 22 premi Oscar ed è stato nominato 59 volte. Questo è più di quanto qualsiasi altra persona abbia mai ricevuto nella storia dei premi.

Max Pixel

33. Golden Dwarves

Agli Oscar del 1938, Biancaneve di Walt Disney vinse un premio onorario per essere "una significativa innovazione cinematografica che ha affascinato milioni di persone e ha aperto la strada a un nuovo grande campo di intrattenimento". Alla Disney è stata regalata una statuetta a grandezza naturale e sette in miniatura per ciascuno dei Nani.

Getty Images

32. Technicolor

Per due anni, Walt Disney ha tenuto il brevetto per il technicolor, rendendolo l'unico animatore in grado di realizzare film animati a colori.

Attraverso lo specchio Walt Disney Animation Studios

31. Aerei, treni e per lo più solo treni

Walt Disney era affascinato dai treni. Suo padre e suo zio avevano trascorso del tempo lavorando sulle ferrovie e la Disney vendeva brevemente giornali e snack sui treni. Il suo parco a tema Disneyland riflette il suo interesse per i treni, che ha ospitato la sua stessa ferrovia sin dalla sua apertura nel 1955.

Wikipédia

30. Secret Hideaway

Walt Disney amava passare il tempo a Disneyland. Visitava il parco un paio di volte a settimana e lì aveva persino un appartamento. L'appartamento è ancora lì sopra la caserma dei vigili del fuoco, ma in genere non è aperto al pubblico. Una lampada nella finestra visibile dall'esterno è sempre accesa e significa che Walt Disney è sempre nel parco.

Wikimedia Commons

29. Non crescere mai

Walt Disney una volta ha interpretato Peter Pan in una recita scolastica e la storia lo ha riportato alla sua infanzia. Nel 1953, ha trasformato la storia in un film di successo.

Peter Pan, The Walt Disney Company

28. Walt il venditore di aspirapolvere

Nel 1923, Walt Disney si trasferì a L.A. per intraprendere una carriera nell'animazione. Suo fratello Roy viveva già a Los Angeles e vendeva aspirapolvere e voleva che Walt facesse lo stesso. Walt stava per raggiungerlo quando ha ricevuto una telefonata da un'azienda di New York che voleva che realizzasse dei cortometraggi per loro..

Pixabay

27. Realizzare il mouse

Walt Disney ha abbozzato il design di Topolino, ma si è affidato a Ub Iwerks e ad altri artisti di talento per disegnare il personaggio finale. Non lo ha mai disegnato per nessuno dei suoi film e, in realtà, probabilmente ha disegnato Mickey solo quando gli è stato chiesto di autografi..

Flickr

26. Quel John Hancock

Anche la firma di Walt Disney non è stata "creata" dalla Disney. La famosa firma è una versione stilizzata della cosa reale, e la versione vista sui documenti legali non era così complessa. Secondo quanto riferito, la Disney non poteva nemmeno riprodurre la versione del marchio.

Shutterstock

25. Nutri gli uccelli

I film di Walt Disney hanno prodotto una serie di canzoni di successo nel corso degli anni, ma la preferita della Disney era la ballata "Feed the Birds" di Mary Poppins. Secondo il cantautore Richard Sherman, la Disney si fermava nell'ufficio suo e di suo fratello il venerdì pomeriggio e chiedeva un'esibizione personale della canzone. Sherman ha detto: "Amava quella canzone e sapeva che era il battito cardiaco dell'intero film".

Un cucchiaio di zucchero Walt Disney Records

24. Non lo troverò sul campo da golf

Quando il suo medico gli ha fatto rinunciare a Polo, la Disney ha provato invece a prendere il golf. Ha trovato lo sport così frustrante che ha smesso di giocare e ha iniziato a giocare a bowling.

Shutterstock

23. In solenne memoria

Dopo aver avuto successo, Walt Disney ha acquistato una nuova casa per i suoi genitori e avrebbe inviato riparatori dal suo studio per sistemare le cose intorno alla casa. Tragicamente, la sua squadra non è riuscita a occuparsi adeguatamente di un problema con la loro fornace e sua madre è morta per avvelenamento da monossido di carbonio. Lo colpì così profondamente che anche anni dopo sua figlia disse che ancora trovava quasi impossibile parlare dell'argomento.

Shutterstock

22. Madri assenti

Le madri assenti sono una tendenza nei film d'animazione Disney. Molti credono che questo fosse il risultato del suo tormento per la morte prematura di sua madre. La tendenza è continuata con film moderni come La bella e la bestia, Aladdin e La sirenetta, che mancano tutti di un personaggio madre.

La Sirenetta, Walt Disney Pictures

21. Disney's Folly

Quando la Disney voleva produrre un lungometraggio d'animazione Biancaneve, molte persone a Hollywood dubitavano di lui e alcuni lo chiamavano addirittura "Disney's Folly". Il film ha guadagnato 184,9 milioni di dollari in tutto il mondo nel 1938 ed è ancora uno dei film d'animazione con il maggior incasso di tutti i tempi.

Flickr

20. Magazzino nella sua calza

Walt Disney assunse la sua governante e cuoca Thelma Howard nel 1951, e lei lavorò per la sua famiglia per tre decenni. Come parte del suo regalo di Natale annuale, la Disney ha dato le sue azioni in azienda. Quelle azioni l'hanno resa una multimilionaria quando è morta nel 1994.

Shutterstock

19. Oswald Returns-80 anni dopo

Nel 2006, quasi ottant'anni dopo la partenza di Walt Disney dagli Universal Studios, la società Walt Disney ha ripreso il controllo del personaggio di Oswald. In cambio della restituzione del personaggio, la Disney, proprietaria degli studi ESPN e ABC, ha accettato di lasciare che la NBC usasse lo Sportscaster Al Michaels per il Sunday Night Football..

Wikimedia Commons

17. Non sono ammesse donne

La Disney non ha permesso alle donne di candidarsi per posti nella sua scuola di animazione. Credeva fermamente che "le donne non svolgono lavori creativi".

Shutterstock

16. Hot Dog Standard

I bidoni della spazzatura a Disney World sono stati posizionati a 25 passi dalle bancarelle di hot dog. La Disney è arrivata a questa misura perché era quello il tempo che gli ci voleva per mangiare un hot dog.

Pixabay

15. Il codice di abbigliamento Disney

Walt Disney ha applicato una serie di rigide politiche a Disney World. Fino al 1970, gli uomini potevano essere cacciati dal parco per barba, baffi e capelli lunghi. A Jim McGuinn, futuro fondatore dei Byrds, è stato rifiutato l'ingresso al parco per avere un top in stile Beatles.

Getty Images

14. Ricevuto posta

Nel 1968, il servizio postale degli Stati Uniti ha rilasciato un francobollo commemorativo di Walt Disney. C. Robert Moore ha basato il timbro su un ritratto disegnato da uno degli animatori Disney. Sono stati stampati 120 milioni di francobolli e il francobollo valeva sei centesimi.

Wikimedia Commons

13. Dì formaggio

Nel 2000, Walt Disney è stato inserito nella Hall of Fame dell'Inventore Nazionale per la sua creazione della telecamera multiplano. La Disney ha usato la telecamera per filmare Biancaneve e i sette nani, ed è stato sviluppato per produrre animazioni più realistiche ed emozionanti.

Shutterstock

11. Il regista "nazista"

Nel 1938, la regista tedesca Leni Riefenstahl arrivò negli Stati Uniti per incontrare i dirigenti dello studio e per trovare un pubblico per il suo film del 1936 sui Giochi di Berlino chiamato Olympia. Mentre altri studi esitavano, la Disney la accolse e le diede un tour dei Disney Studios. In cambio gli ha offerto una proiezione privata del film, ma lui ha rifiutato, temendo che gli altri scoprissero che lui l'aveva ospitata. Quando è tornata in Germania, ha elogiato la Disney per averla vista.

Getty Images

10. Robot magici in movimento

L'Esposizione Universale è sempre stata un luogo per il debutto di nuove entusiasmanti tecnologie e invenzioni, e l'Esposizione Universale del 1964 non ha fatto eccezione. Quell'anno, la Disney ha debuttato con i suoi robot Audio-Animatronics con parole o audio preregistrato che uscivano dalle loro bocche. Ha allestito due mostre. Il primo è stato "Great Moments with Mr. Lincoln" e l'altro è stato il giro in barca "It's a Small World" che ha promosso l'unità internazionale. Fino ad oggi, Lincoln fa parte dell'attrazione di Disney World "Hall of President's, e" It's a Small World "è una corsa in primo piano nel parco.

Serie televisiva di Walt Disney Anthology

9. Wall-E

Il robot di Wall-E prende il nome da Walt Disney. Wall-E è una versione modificata del suo nome completo Walter Elias Disney. Il personaggio di Wall-E, come lo stesso Disney, è amato e adorato da bambini e famiglie di tutto il mondo.

Pixabay

8. Non chiamatelo signor.

A Walt Disney non piaceva essere chiamato "Mr." e ha insistito che i suoi dipendenti si riferissero a lui con il suo nome. In rare occasioni, quando qualcuno lo ha chiamato "Mr. Disney, "avrebbe detto" Per favore, chiamami Walt. L'unico signor ai Disney Studios è il nostro avvocato, il signor Lessing ".

Shutterstock

7. Disney scritto al contrario

Lo stregone nel segmento "L'apprendista stregone" di Fantasia è stato nominato Yen-Sid dagli animatori Disney come tributo alla Disney. Yen-Sid è scritto da Disney al contrario. Da allora, è diventato un personaggio ricorrente nei cannoni Disney, dai loro parchi a tema ai videogiochi.

Shutterstock

6. Un po 'di nicotina

Walt Disney fumava tre pacchetti di sigarette non filtrate al giorno e non si sforzava mai di smettere. Quando il Surgeon General riferì sui pericoli del tabacco, sua figlia Dianne gli fece promettere di fumare sigarette con filtro. Lo ha fatto, ma solo dopo aver strappato i filtri. Ha razionalizzato dicendo: "Le ho promesso che li avrei usati, ma non le ho detto come li avrei usati." Nel 1966, la Disney morì per complicazioni dovute al cancro ai polmoni.

Pixabay

5. La principessa preferita di Disney

Cenerentola era la principessa preferita della Disney. Ha detto all'attrice che ha dato la voce al personaggio che era la sua eroina preferita e che c'era qualcosa nella storia a cui era associato..

Cenerentola, Walt Disney Animation Studios

4. Gloria della città natale

Main Street U.S.A. a Disneyland si basa sul ricordo della Disney della piccola città del Missouri dove è cresciuto. Un confronto delle fotografie rivela molte somiglianze tra i due.

Wikipedia

3. Magnum Opus

Mary Poppins è considerata da molti il ​​Magnum Opus di Walt Disney. Il film era un fantasy musicale che mescolava live-action e animazione. La Disney ha trascorso 14 anni cercando di convincere l'autore P.L. Travers ha firmato i diritti del film per il libro, cosa che alla fine ha fatto, con la disposizione che poteva mantenere i diritti di approvazione della sceneggiatura.

Wikimedia Commons

2. Le ultime parole famose

Poco dopo la sua morte, sulla scrivania di Walt fu trovato un misterioso biglietto che diceva semplicemente "Kurt Russell". Nessuno aveva idea di cosa significasse, nemmeno Kurt Russell.

The Thing (1982), Universal Pictures

1. La sua visione rivoluzionaria

Walt Disney aveva una visione di un parco a tema in cui bambini e genitori potessero divertirsi insieme e ha detto a un collega che voleva che assomigliasse a "nient'altro al mondo". In origine, il parco doveva essere situato su 8 acri vicino agli studi di Burbank, ma man mano che la sua visione cresceva, era chiaro che questo non sarebbe stato abbastanza spazio.

PxHere

Fonti: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

I migliori articoli su eventi storici. Biografie di persone di successo. Sapere è potere
Fatti interessanti, biografie di personaggi famosi e storie uniche della vita. Impara cose nuove ogni giorno, allarga i tuoi orizzonti